Tutti possono fare teatro… anche gli attori… si puo’ fare teatro dappertutto… anche nei teatri…


Questa frase del teorico del teatro degli oppressi, il brasiliano Boal, sta trovando in questi giorni piena espressione nel primo Festival del teatro sociale. L’inedita stagione teatrale rignanese iniziata oggi con una rappresentazione dell’associazione Risveglio non si svolge infatti in un teatro, ma su un palcoscenico allestito nella palestra della scuola media,  e non ha come protagonisti degli attori, bensì persone che, a causa di handicap, malattie, o altre forme di disagio sociale, vivono la recitazione come “una sfida a superare quella specie di campo minato che è il proprio corpo, la voce, la mente, la relazione con gli altri e le cose”.

Un’esperienza intensa e coinvolgente che anche i più normali di noi (o forse soprattutto i più normali di noi) dovrebbero fare.  Perché la sfida della vita ci riguarda tutti, e aprirsi alle difficoltà degli altri, viverle da vicino in quell’incredibile atmosfera empatica che il teatro di ogni genere riesce sempre a creare, apre la mente e il cuore e fa sentire ciascuno di noi (come scriveva Orazio Costa) nunzio a se stesso e all’universo di un se stesso migliore.

Festival del Teatro sociale

Palestra della scuola media, tutti i giorni dal 17 al 21 aprile

ingresso libero

Rappresentazioni in programma:

Martedì 17 ore 19:  “Il futuro è fra noi”, a cusa dell’Associazione Risveglio, che si occupa di prevenzione incidenti e problemi legati al trauma cranico

Mercoledì 18, ore 21: “Un giorno alla Posta” a cura del Laboratorio teatrale “Alla ricerca della memorai perduta” (Il teatro e l’Alzheimer)

Giovedì 19, ore 21: “Studio associato di Magia moderna” a cura del Laboratorio teatrale Clinica Sant’Alessandro di Roma (Il teatro e la malattia mentale)

Venerdì 20, ore 21: “Roma la Capitale” (storia della banda della Magliana), della Compagnia stabile Assai di Rebibbia (Il teatro e il carcere)

Sabato 21, ore 21: “Teresa”, a cura della Compagnia della Luna.

Il programma completo prevede anche altrettanti incontri informativi ed è disponibile sul sito del Comune.

Annunci